sito
sitolucapil12impactfreewareNet-Parade.it Snippet

COS'E` IL COUNSELING TRANSPERSONALE E SPIRITUALE?

Il Counseling transpersonale e spirituale (Transpersonal and Spiritual Counseling) e` un incontro con un counselor professionista che aiuta il cliente (azienda,singolo,coppia,gruppo) ad attivare le risorse interiori creative, intuitive e relazionali per sviluppare progetti innovativi nella vita e nel lavoro. Il Counseling e` un'attivita` riconosciuta e disciplinata dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013.

COUNSELING ED AREA DI COMPETENZA

Il Counseling nasce negli Stati Uniti tra il 1930 ed il 1950. In Italia solo da alcuni anni sono stati attivati i corsi di formazione presso le scuole di specializzazione in psicoterapia accreditate. Il Counseling transpersonale e spirituale e` una professione d'aiuto per lo sviluppo creativo ed intuitivo di persone sane ed equilibrate ed opera in un'area distinta ed indipendente dalle attivita` di tipo sanitario oppure a carattere scientifico come la psicologia, la psicoanalisi o psicoterapia e la psichiatria.

OBIETTIVI E MODALITA` DELL'INCONTRO DI COUNSELING

Il Counseling transpersonale e spirituale e` un incontro in cui si utilizzano il dialogo, l'ascolto, l'empatia, la comprensione o compassione, l'intuizione, varie tecniche di visualizzazione creativa ed esercizi spirituali per aiutare il cliente nello sviluppo della coscienza e nell'attivazione delle proprie risorse interiori. Queste risorse interiori del cliente facilitano i progetti creativi, la cooperazione, la collaborazione e l'affettivita` nell'ambito relazionale, sociale e professionale ed anche l'incremento della qualita` di vita. Il counselor puo' adottare anche alcuni atteggiamenti da allenatore o guida transpersonale e spirituale per stimolare il percorso evolutivo del cliente. Il Counseling individuale, di coppia o familiare si svolge in studio ed ogni incontro solitamente ha una durata variabile da 60 a 120 minuti in base agli accordi stipulati con il cliente nel contratto.

PROBLEMI E CONFLITTI UMANI AFFRONTATI DAL COUNSELING TRANSPERSONALE E SPIRITUALE

Il Counseling transpersonale e spirituale aiuta il cliente nelle situazioni critiche della vita come ad esempio i conflitti relazionali nella coppia, in famiglia, nel lavoro e nella societa` dovuti ad una carenza di creativita`, intuizione ed umanita`. Questo tipo di Counseling aiuta anche nelle situazioni in cui il cliente desidera cambiare in modo creativo la propria professione, il percorso degli studi, le relazioni di coppia o di amicizia oppure comprendere meglio alcuni aspetti ignoti di se stesso o del mondo esterno. Il cliente deve essere esente da patologie psichiche o squilibri della personalita` per evitare un probabile aggravamento della sofferenza. A questo scopo e` prevista una selezione delle persone idonee per questi percorsi di crescita transpersonale e spirituale.

L'immagine qui sopra talvolta rappresenta un sogno del cliente che, nella simbologia antica, puo` indicare la presenza di aspetti emotivi, creativi e spirituali da decodificare.

ALTRE INFORMAZIONI SUL COUNSELING...

Il Counseling opera in diversi ambiti e pertanto tende a specializzarsi cercando d'intervenire sul livello emotivo (gestalt), sul dare un senso alla vita (logoterapia), sulla crescita interiore verso la creativita` e spiritualita` (psicosintesi), sull'armonizzare le componenti della personalita` (analisi transazionale) e sul cambiamento della comunicazione e comportamento (programmazione neuro-linguistica).

LA TERAPIA PUO` AIUTARE UN CLIENTE NEI PROBLEMI DELLA PROPRIA VITA ?

Ogni cliente che vuole aiutarsi per affrontare meglio i problemi della propria vita presente o passata spesso deve scegliere tra varie terapie proposte dalla psichiatria, psicanalisi e psicoterapia o ricorrere al supporto della psicologia oppure all'aiuto fornito dagli incontri di counseling. Il cliente puo' sentirsi disorientato e rivolgersi a diversi professionisti. In tale situazione il cliente difficilmente riesce a superare anche solo alcuni dei problemi della vita. Il cliente ha bisogno di informazioni che lo aiutano nelle scelte del professionista e degli strumenti utili per affrontare i problemi della propria vita. Ogni cliente puo` chiedere che il professionista gli prospetti i costi, i tempi, la tipologia di aiuto o di terapia e la loro finalita' nonche' i problemi che cerchera` di affrontare negli incontri o nelle sedute settimanali. Il cliente ha poi il diritto di affrontare i problemi e sostenere i cambiamenti che la propria volonta` riesce a sopportare cooperando con passione al programma proposto dal professionista. Le forti resistenze del cliente indicano che l'aiuto o la terapia e` inutile o inefficace, limitata, nociva, forse lucrativa e comunque da terminare.

IL COUNSELING NEL RISVEGLIO SPIRITUALE

Il  Counseling transpersonale e spirituale aiuta e sostiene i cambiamenti interiori che avvengono durante le fasi che precedono il risveglio spirituale. Questo risveglio e` infatti determinato anche da una volonta` di crescita della persona che intende progettare la propria vita utilizzando pienamente le risorse interiori creative, intuitive e spirituali. Questa persona trova di frequente ostacoli quotidiani al risveglio spirituale creati da familiari, amici, datori di lavoro e istituzioni derivati dalla cultura sociale della comunita` o nazione in cui vive. Questo tipo di Counseling facilita la liberazione dagli ostacoli che possono bloccare o limitare la crescita interiore conseguente al risveglio spirituale. Il risveglio puo` quindi procedere e la persona diviene gradualmente e nel corso degli anni piu` creativa, umana, capace e ricca di qualita` e virtu` nel proprio comportamento e atteggiamento nel mondo esterno.

LA SUPERVISIONE NELL' INCONTRO DI COUNSELING

La supervisione e` un'attivita` utilizzata negli incontri di Counseling transpersonale e spirituale per facilitare lo sviluppo della coscienza del cliente in aree completamente o parzialmente ignorate della vita privata, sociale e professionale. Questo metodo di intervento e` utile per i clienti tendenzialmente inclini a fissare l'attenzione soltanto sui problemi relazionali e professionali piu` evidenti ma meno influenti nel percorso evolutivo di una persona. La cultura di una comunita`, il percorso di studio e l'educazione familiare, le regole sociali e le leggi vigenti possono allontanare l'attenzione di una persona dalla propria natura piu` umana, creativa e ricca di spiritualita` ed orientarla soltanto verso il mondo materiale, l'egoismo e l'egocentrismo. La supervisione cerca di riportare il cliente per pochi istanti al centro di se stesso, nel luogo da cui puo` dare uno sguardo di sintesi alla propria vita presente e con questo maggiore distacco e distanza fare scelte sagge ed equilibrate nella vita quotidiana.

IL COUNSELING PER LO STRESS RELAZIONALE

Lo stress e` una condizione di disagio anche forte della persona che viene esposta, ad esempio sul luogo di lavoro, ad una frustrazione di bisogni e capacita` . La persona sente di essere utilizzata al di sotto delle proprie effettive capacita` oppure costretta a svolgere un'attivita` professionale disorganizzata ed in cui i rapporti interpersonali sono basati sul potere e lo sfruttamento. La persona e` trattata come un oggetto priva di anima e pertanto le sue prestazioni possono diventare meccaniche. In questa situazione aziendale od istituzionale aumentano gli errori di organizzazione, i costi, gli sprechi ed i danni materiali, relazionali, professionali ed esistenziali. Il Counseling transpersonale e spirituale puo` aiutare l'azienda a sviluppare l'intuizione e la sapienza necessarie ad orientare l'organizzazione in senso costruttivo e per favorire una riduzione del livello di stress nei dipendenti.

IL COUNSELING PER LE RELAZIONI AFFETTIVE

I rapporti interpersonali in famiglia, nel gruppo di conoscenti ed amici sono anche basate sul dovere anziche` sull'affetto reciproco e  quindi sopravvivono soltanto perche` sono utili per tutelare una posizione di potere o  interessi di tipo materiale. Questo tipo di rapporti "obbligati" evitano la solitudine e riducono la paura di ricevere delle molestie per aver compiuto scelte diverse da quelle imposte dalla cultura locale o nazionale. Ogni persona in tale situazioni di vita e` limitata nelle proprie scelte e la sofferenza interiore aumenta con il rischio di sviluppare delle patologie e di negare a se stessi il proprio carattere, i progetti di vita piu` adatti e gioiosi, i rapporti umani equilibrati ed amorevoli. Il Counseling transpersonale e spirituale puo` aiutare a liberare la persona da attaccamenti relazionali che ostacolano l'amore ed un percorso di vita creativo ed umano.

IL COUNSELING PER IL PERCORSO PROFESSIONALE O DI STUDIO

Nella scelta di una determinata professione o di una scuola ogni persona puo` subire dei condizionamenti da parte della famiglia, degli amici o dell'ambiente sociale in cui vive. Le professioni e la scuola frequentate da una persona dovrebbero essere compatibili con la tipologia caratteriale e con le esigenze di crescita derivate dalla fascia d'eta`. Una professione che e` compatibile con la propria personalita` a 20 anni puo` diventare noiosa e frustrante intorno ai 30-40 anni. Le scelte di cambiare in modo creativo la professione, i corsi e le scuole frequentate sono difficili da compiere a causa della mentalita` ristretta diffusa nella societa`. Le aziende, le scuole e la societa` in genere preferiscono formare un cittadino facilmente adattabile ad una moteplicita` di professioni ignorando i rischi di uno sviluppo limitato e/o patologico della sua personalita` o carattere. Il Counseling transpersonale e spirituale agevola lo sviluppo della coscienza affinche` una persona sia in grado di progettare una carriera professionale o di studio idonea ad uno sviluppo sano e creativo del proprio carattere.

IL COUNSELING PER L'INVECCHIAMENTO SPIRITUALE

Il counseling transpersonale e spirituale cerca di mantenere attivo il "motore" creativo delle persone. Il cliente viene invitato ad utilizzare le proprie risorse creative e spirituali al fine di prevenire la degenerazione della mente e la riduzione dell'attivita` cerebrale. La mente ha infatti bisogno di rimanere elastica anche attraverso il collegamento con le energie rigeneratrici interiori che giungono dall'area transpersonale e spirituale. Nel caso in cui questo collegamento venga interrotto per cause che derivano dalla cultura e dallo stile di vita della societa` la persona rischia un invecchiamento e la morte della propria componente spirituale che puo` comportare una progressiva riduzione delle capacita` mentali e relazionali gia` dopo i 40-50 anni.

IL COUNSELING PER LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE

La comunicazione in un azienda ma anche nei rapporti interpersonali puo` essere circoscritta al rispetto di norme di comportamento, norme tecniche e scientifiche e di dialogo dettate dalla societa`, dagli esperti del settore, dalle istituzioni e dalla politica, dai media televisivi o dai giornali e dalle riviste. La dialettica cosi` delimitata impedisce od ostacola un naturale sviluppo della comunicazione creativa. La comunicazione creativa nelle attivita` di lavoro e` molto utile per incrementare l'innovazione e la crescita dell'organizzazione. La comunicazione circoscritta e priva di creativita` lascia invece spazi di sviluppo agli squilibri ed agli abusi di potere, compresa la diffusione del mobbing e la limitazione dei cambiamenti organizzativi. I cambiamenti sono invece necessari per superare una crisi aziendale senza rischiare un fallimento. Il Counseling transpersonale e spirituale puo` favorire lo sviluppo di un nuovo sistema di comunicazione interpersonale creativa ampliando le capacita` aziendali di trovare delle soluzioni a vari problemi organizzativi anche in situazioni di crisi.

P. IVA : IT 02245110305